Ecco come rendere il vetro antiproiettile – solo da un lato

Siamo abituati a pensare alle cose come una cosa o l’altra – specialmente quando queste cose sono lastre di vetro antiproiettile e noi siamo seduti dietro di esse. Come fanno le persone a fare vetri che possono fermare un proiettile in un modo, ma lasciare che i proiettili li attraversino in un altro modo? Daremo un’occhiata alla fisica del vetro antiproiettile.

Video recente

Questo browser non supporta l’elemento video.

È naturale pensare al “vetro” antiproiettile come a una sostanza che è abbastanza forte da bloccare i proiettili, anche se è trasparente. Quando lo pensiamo in questo modo, è impossibile capire come possa bloccare i proiettili in un modo, ma lasciarli volare nell’altro modo.

Il segreto per capire come funziona il vetro antiproiettile a senso unico è capire che i proiettili non vengono fermati dai materiali usati, ma dal modo in cui questi materiali sono strutturati. Il vetro antiproiettile ordinario è policarbonato termoplastico (una sostanza molto dura) stratificato tra il vetro normale. Il vetro spesso e la sostanza dura insieme fermano il movimento dei proiettili. E fermano i proiettili da entrambe le direzioni.

G/O Media può ottenere una commissione

Pubblicità

Il vetro antiproiettile a senso unico ha anche quella sostanza dura, ma la ha all’esterno del vetro. Dall’altra parte c’è una sostanza più morbida e flessibile. Quando un proiettile viene sparato all’esterno del vetro, lo strato duro rallenta il proiettile così improvvisamente che il proiettile stesso si appiattisce un po’. Questo lo rende sia più lento che più largo quando arriva allo strato morbido. Questo strato lo trascina, tirandolo fino a fermarlo. Quando un proiettile viene sparato dall’interno del vetro, è abbastanza stretto e veloce da poter volare attraverso lo strato flessibile. Lo strato flessibile si muove abbastanza da mettere sotto stress lo strato esterno duro e fragile e lo incrina, permettendo al proiettile di perforare più facilmente anche quello. A causa della differenza strutturale, un proiettile può volare fuori, ma non può volare dentro. Un applauso all’ingegneria.

Immagine: USMC

Via vetro blindato, sicurezza diplomatica, e TSS Bullet Proof.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.