Più persone con l’esofago di Barrett ad alto rischio di sviluppare il cancro all’esofago di quanto si pensasse in precedenza

La paternità dello studio è stata condivisa da Brian Reid, M.D., Ph.D., membro delle divisioni di Scienze Cliniche, Biologia Umana e Salute Pubblica del Centro e professore di gastroenterologia alla UW; e Thomas Vaughan, M.D., M.P.H., membro della divisione di Scienze della Salute Pubblica del Centro e professore di epidemiologia alla UW School of Public Health and Community Medicine.

Questa ricerca è stata sostenuta da sovvenzioni del National Institutes of Health.

Nota del redattore: Una copia del documento “Effect of Segment Length on Risk for
Neoplastic Progression in Patients with Barrett Esophagus” è disponibile sul sito web della rivista, www.acponline.org, o chiamando il numero (215) 351-2656.

# # #

Il Fred Hutchinson Cancer Research Center è un’istituzione di ricerca indipendente e senza scopo di lucro dedicata allo sviluppo e al progresso della tecnologia biomedica per eliminare il cancro e altre malattie potenzialmente fatali. Riconosciuto a livello internazionale per il suo lavoro pionieristico nel trapianto di midollo osseo, le quattro divisioni scientifiche del Centro collaborano per formare un ambiente unico per condurre la scienza di base e applicata. L’Hutchinson Center è l’unico centro oncologico completo designato dal National Cancer Institute nel nord-ovest del Pacifico. Per ulteriori informazioni, visitate il sito web del Centro all’indirizzo <www.fhcrc.org>.

CONTATTO: Kristen Woodward
(206) 667-5095

FOR IMMEDIATE RELEASE
April 18, 2000

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.