Victoria’s Secret nomina un nuovo CMO per guidare il rinnovamento del marchio

Il marchio di intimo e abbigliamento assediato, che ha superato scandalo dopo scandalo negli ultimi anni, ha detto oggi di aver nominato Martha Pease al ruolo di CMO, riporta WWD.

Martin Waters, il CEO di Victoria’s Secret Lingerie, ha annunciato la nomina in una nota interna. Pease ha lavorato con Victoria’s Secret come appaltatore dallo scorso febbraio, e inizierà il suo ruolo a tempo pieno, dove riporta a Waters, il 25 gennaio. Prima di entrare in Victoria’s Secret, Pease ha trascorso cinque anni con il Boston Consulting Group, e ha anche avuto periodi presso Lifetime TV così come nel consiglio operativo di Neutrogena.

“Martha è un leader riconosciuto del marchio di consumo, guidando le organizzazioni nella crescita incentrata sul cliente e creando una leva digitale per aumentare il valore del business”, Waters ha scritto nel memo interno, che è stato ottenuto da WWD. “Un dirigente senior, consigliere e fondatore, investitore e membro del consiglio di amministrazione, capisce come capitalizzare l’intersezione di tecnologia, pensiero strategico e innovazione per accelerare la crescita del marchio.”

Pease sta assumendo un ruolo che è stato tradizionalmente uno dei più alti profili di Victoria’s Secret. In precedenza è stato ricoperto da Ed Razek, che era con l’azienda dal 1983, ed era la mente dietro lo sforzo di marketing più noto del marchio: Il Victoria’s Secret Fashion Show. Anche se una volta era un juggernaut per il marchio, con una trasmissione televisiva che attirava milioni di spettatori, l’evento è caduto sotto un crescente controllo negli ultimi anni, in particolare nel 2018, quando Razek è finito sotto il fuoco per i commenti che ha fatto in un’intervista con Vogue sui modelli transgender e plus-size. Nel 2019, la sfilata è stata cancellata, e Razek è uscito dal marchio nel 2019 di quell’anno.

Non è forse scioccante che, mentre Victoria’s Secret cerca di sottoporsi a una ricostruzione della sua reputazione e una rinfrescata del suo marchio, allontanandosi dalla pubblicità guidata dallo sguardo maschile che l’ha definita per decenni, abbia scelto una donna per dirigere il suo dipartimento di marketing.

Come ha detto Bob Phibbs, CEO della società di consulenza The Retail Doctor, nell’agosto 2019: “Questa è l’opportunità per loro di avere una donna a capo del marchio, una donna più giovane che ascolta e capisce il patrimonio.”

Ora, Pease ha il compito di guidare la rivitalizzazione di Victoria Secret, pur mantenendo gli elementi del marchio con cui i consumatori si connettono ancora. Con una nuova prospettiva al vertice, questo è forse più possibile che mai per il marchio.

“Quando si fanno cambiamenti strutturali significativi, quando il vertice cambia, improvvisamente c’è una ricchezza di energia che viene fuori”, ha aggiunto Phibbs. “Qualcuno deve imbrigliare quell’energia”

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.